Barbaquinoa

Ingredienti:

  • 1 pezzo di filone di semola ai semi di sesamo
  • 2 fette Montaver
  • un’abbondante manciata di rucola fresca
  • peperoncino tritato in olio extravergine
  • 80 g di quinoa tricolore
  • 80 g di barbabietola al vapore
  • 80 g di fagioli rossi già lessati
  • 1 albume
  • 35 g pangrattato
  • sale
  • pepe nero

Nella cucina vegetariana il burger di quinoa è il perfetto sostituto delle proteine della carne. Qui è preparato con fagioli rossi e barbabietola che conferiscono un colore allegro e appetitoso. Le fette Montaver si sposano perfettamente e conferiscono un leggero contrasto di dolcezza con il gusto deciso di peperoncino e rucola.

Per la preparazione di 4 burger di quinoa, sciacquate molto bene la quinoa in un colino a maglia fine, per farle perdere l’amarognolo. Mettetela poi in un pentolino, copritela con il doppio in volume di acqua, aggiungete un pizzico di sale e mettete sul fuoco. Fate cuocere per circa 12 minuti dal bollore, finché l’acqua non è assorbita. Fate raffreddare.

In un mixer tritate la barbabietola con i fagioli rossi, un pizzico di sale e pepe appena macinato. Trasferite il composto nella quinoa scolata, aggiungete l’albume e qualche cucchiaio di pangrattato per ottenere un composto lavorabile. Formate quattro polpette e deponetele poi in una grande padella con un filo d’olio, schiacciandole con una paletta, fino ad ottenere dei medaglioni alti. Cuoceteli da entrambi i lati fino a doratura, girandoli con delicatezza.

Tagliate a metà il pane e conditelo con il peperoncino tritato sott’olio. Disponete la rucola sulla prima metà di pane, poi il burger di quinoa ancora bollente, le fette Montaver, altra rucola e chiudete infine con la seconda metà del pane al sesamo.

SCOPRI IL NOSTRO PROTAGONISTA

Montaver
Vota
Barbaquinoa
1 vote, 3.00 avg. rating (77% score)

Gustane subito un altro!